fondo patrimoniale

La CTR del Lazio (Sent. 659/18) si accoda a diverse sentenze della Cassazione, mediante le quali si è abbattuto il diaframma di protezione patrimoniale, che diversi contribuenti, mediante la costituzione del fondo patrimoniale, speravano di erigere nei confronti del fisco. Alla fin fine per i giudici anche le imposte sono debiti “contratti” per i bisogni della famiglia, se i redditi che colpiscono sono guadagnati a tale scopo. In buona sostanza se apro la partita Iva perché io e la mia famiglia dobbiamo vivere non c’è scampo, anche le conseguenti “tasse” soddisfano finalisticamente gli stessi bisogni, con tanti saluti al fondo patrimoniale ed ai suoi sostenitori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...